Diario di bordo 

Tra una cosa e l’altra oggi mi sono potuto fermare solo ora, e sento tutta la stanchezza pesarmi sulle spalle. Probabilmente nella mia vita precedente ero un bradipo, ma vabbeh! 

Comunque! Mi manchi, amore mio, e la stanchezza ha almeno questo di buono: smorza le sensazioni … talvolta almeno, tipo adesso. E ti penso, ti penso mentre mangi il gelato, e ti vedo, vedo come muovi la boccuccia … e sorrido pieno di dolcezza.

… Ma ecco che arriva un messaggio da E. e mi tocca ripartire! Vita dura la mia vena poetica (quella vernacolare invece è ampiamente sollecitata!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...